Frammenti Africani

Frammenti Africani è un resoconto giornalistico di tematiche complesse del Continente Africano, futuro epicentro economico mondiale, dove coesistono potenze economiche e militari, crescita economica a due cifre, guerre, colpi di stato, masse di giovani disoccupati e una borghesia in piena crescita.
Un mosaico di situazioni contraddittorie documentate da testimonianze di prima mano e accuratamente analizzate per offrire un'informazione approfondita sulla politica, economia e scoperte scientifiche di un mondo in evoluzione pieno di paradossi.

Fulvio Beltrami

Fulvio Beltrami
Originario del Nord Italia, sposato con un'africana, da dieci anni vivo in Africa, prima a Nairobi ora a Kampala. Ho lavorato nell’ambito degli aiuti umanitari in vari paesi dell'Africa e dell'Asia.
Da qualche anno ho deciso di condividere la mia conoscenza della Regione dei Grandi Laghi (Uganda, Rwanda, Kenya, Tanzania, Burundi, ed Est del Congo RDC) scrivendo articoli sulla regione pubblicati in vari siti web di informazione, come Dillinger, FaiNotizia, African Voices. Dal 2007 ho iniziato la mia carriera professionale come reporter per l’Africa Orientale e Occidentale per L’Indro.
Le fonti delle notizie sono accuratamente scelte tra i mass media regionali, fonti dirette e testimonianze. Un'accurata ricerca dei contesti storici, culturali, sociali e politici è alla base di ogni articolo.

TAGS

BLOGROLL

Newsletter
Frammenti Africani

Mag 28

Ghana, Rwanda e Namibia rivoluzionano le politiche migratorie mondiali

Mentre in Europa e Stati Uniti si costruiscono muri creando dal nulla una inesistente emergenza presentata come una invasione di disperati dal Terzo Mondo, Ghana, Rwanda e Namibia si posizionano come i Paesi con le politiche migratorie più avanzate al mondo. I rispettivi governi hanno adottato il principio universale di libera circolazione delle persone, annullando visti e permessi di soggiorno a tutti i cittadini africani. Un passo avanti per l’unione del Continente e per il rispetto dell’essere umano a livello planetario

di Fulvio Beltrami

Ogni santo giorno i media occidentali iniettano nella società la xenofobia dello straniero tentando di convincerci che un’orda di barbari provenienti dal Terzo Mondo sta per invadere l’Europa distruggendo i suoi antichi valori. L’immigrazione (fenomeno assai ridimensionato rispetto alla propaganda trasmessa) è tramutato in una minaccia sociale. Un esercito di “discutibili” esperti ci spiegano dei pericoli mortali collegati a politiche permissive rispetto ai flussi migratori elogiando le politiche di contenimento. Politiche che paradossalmente violano i principi di dignità umana difesi da tutte le Costituzioni Europee.

» Leggi l'intero post...

Giu 5

Uno stregone ghanese contro Cristiano Ronaldo

Uno stregone ghanese ha dichiarato al The Guardian di essere l’artefice dei problemi di salute del campione mondiale Cristiano Ronaldo. Il suo obiettivo sarebbe quello di non far partecipare Ronaldo ai mondiali del Brasile. L’allenatore del Portogallo afferma che le condizioni di salute migliorano ma non conferma la presenza di Ronaldo ai mondiali

di Fulvio Beltrami

La star del calcio Cristiano Ronaldo soffre ancora di problemi di salute a distanza di una settimana dal match di apertura dei campionati mondiali in Brasile. Uno stregone del Ghana: Nana Kwaku Bonsam ha dichiarato di essere l’origine dei problemi ai reni del campione titolare del Pallone d’oro. Questo è quanto riportato dallo stregone in una intervista a Angel FM radio e al The Guardian. “Conosco la malattia che soffre Cristiano Ronaldo ai reni poiché sono stato io a crearla. Non sto scherzando. La scorsa settimana ho catturato quattro cani selvatici che utilizzerò per invocare lo spirito di Kahwiri Kapam affinché Ronaldo non guarisca. Il mio obiettivo è di non farlo partecipare ai campionati di calcio per evitare che si confronti con il Ghana”, ha dichiarato Bosman che ha garantito che i problemi ai reni di Cristiano Ronaldo non saranno risolti dalla medicina ufficiale e il campione non potrà partecipare ai campionati di calcio poiché la malattia è spirituale e non fisica.

» Leggi l'intero post...