Cordini Rita by Ilaria Ricci il brand di borse 100% italiano

Consigli in pillole

Benvenuti nel mio nuovo blog dedicato a tutti coloro che come me hanno tante passioni e curiosità. La mia nasce dai viaggi, dal desiderio di raccontare le mie esperienze e condividere tutto ciò che incontro durante il mio cammino. Per viaggio intendo non solo itinerari in Italia e nel mondo, non solo alberghi e ristoranti, centri benessere ma anche eventi sportivi, culturali, festival e manifestazioni. Nelle mie pagine troverete idee, curiosità, novità; farò recensioni e vi darò suggerimenti, in sostanza dei “consigli in pillole”. La pillola per la felicità è desiderare ciò che si vuole ascoltando se stessi. A volte basta veramente poco: un buon libro, un bel film, un bicchiere di vino. Ognuno potrà curiosare e cercare la sua pillola per prevenire o curare a seconda delle proprie necessità. E poi dal mondo dello spettacolo, della moda, del cinema, dello sport e del gossip interviste a uomini e donne Vip e molto altro ancora per farci sorridere e vivere con un po’ di leggerezza.

Manuela Muttini

Manuela Muttini
Sono diplomata in Lingue e laureata in Scienze politiche con indirizzo sociologico. Fin da bambina ho praticato sport a livello agonistico fino a raggiungere la serie B in ambito tennistico. Nel 2010 ho presentato al salone internazionale del libro di Torino il mio primo manoscritto dal titolo “Il principe imperfetto”, dove interpreto il variegato mondo femminile ed indago su emozioni e sentimenti. Oltre ad essere iscritta all’ordine nazionale dei giornalisti e a collaborare con diverse testate, nel corso degli anni ho maturato un’esperienza significativa come consulente d’immagine e comunicazione di vari personaggi Vip del mondo dello spettacolo (cinema, teatro, musica, moda, sport, arte). Ho organizzato eventi e festival, convention, incentive e campagne pubblicitarie sia a livello nazionale che internazionale, occupandomi in qualità di responsabile delle pubbliche relazioni sia della progettazione che della loro supervisione.

TAGS

BLOGROLL

Newsletter
Consigli in pillole

Ott 23

Cordini Rita by Ilaria Ricci il brand di borse 100% italiano

Le borse create artigianalmente come esemplari unici numerati e certificati

di Manuela Muttini

borse, cordini rita, ilaria ricci, made in italy, artigianalità, esemplari unici certificati

Oggi incontriamo Ilaria Ricci, giovanissima designer della linea di borse Cordini Rita, marchio da lei creato e totalmente made in Italy.

Ilaria quando e come hai iniziato ad avvicinarti al mondo della moda?

Sin da piccola. Avevo una piccola macchina da cucire e con i ritagli dei tessuti e i miei jeans usati mi divertivo ad inventare vestitini per la Barbie e piccole “borsette”. Seguivo spesso le sfilate in tv e sognavo che un giorno ci sarei stata anche io, ma non come spettatrice. Quando si è piccoli si sogna tanto, ma chissà che a volte i sogni si possano anche avverare.

Come è nata l’idea di realizzare borse e perché proprio borse?

  E’ nata quasi per caso in un momento particolare della mia vita dove volevo creare qualcosa di mio che mi desse la possibilità di esprimermi totalmente. La scelta di creare borse è stata spontanea, un colpo di fulmine, la borsa è l’accessorio più importante per una donna e realizzarlo è una soddisfazione immensa.

La ricerca della tradizione da un lato, quella dei tessuti dall’altro che valore aggiunto possono dare alla produzione e al made in Italy?

  Il valore aggiunto principale è quello di salvaguardare nel tempo tecniche artigianali che con l’industrializzazione sono andate quasi perse. Le tradizioni ed il saper fare italiano ci hanno sempre contraddistinto e sono valori che dobbiamo conservare, le nostre origini di mastri artigiani sono ciò che di più importante abbiamo. L’unione della tradizione all’innovazione nei tessuti e nelle stampe permette di creare qualcosa di unico.

Ogni borsa ha un nome diverso e rappresenta una donna nella sua unicità prendendo spunto anche da famose attrici del passato. Qual è il messaggio che si vuoi trasmettere al pubblico?

  Abbiamo dedicato alcune borse a famose attrici del passato ispirate dalla loro iconica bellezza e soprattutto dalla loro eleganza. Colte, intelligenti e raffinate, dalla grande personalità, testimonial perfette per le nostre creazioni, estrose, nuove e particolari che richiedono personalità per poter essere indossate. La nostra donna è un mix di tutto ciò, elegante, non cade mai nel volgare ed è capace di farsi rispettare e prendersi la propria libertà.

Quali invece gli obiettivi futuri che ti prefiggi di raggiungere e con quali mezzi in un business dove è così difficile emergere?

L’obiettivo è quello di continuare piano piano a crescere e far conoscere le nostre creazioni non solo in Italia ma anche all’estero dove il made in Italy è rinomato e capito. Purtroppo in Italia, l’artigianato è stato messo da parte e questo è un grande peccato perché qui si trovano bravissimi professionisti che però non vengono valorizzati e sostenuti come invece si dovrebbe. Il mondo della moda è un business difficile ma ancora di più per noi artigiani che realizziamo opere di nicchia che solo in pochi sono capaci di comprendere. La differenza tra le nostre creazioni e i prodotti commerciali è quella che nelle nostre borse, ad esempio, la realizzazione viene eseguita singolarmente, ognuna di esse quindi ha una storia, quella di chi la costruisce che impiega ore e ore di passione, di studio e di lavoro, diventa una sua creazione e come una figlia non è più un oggetto perché ha un’anima.

Infatti le borse pensate e realizzate da Ilaria, sono opere uniche, come dimostra la certificazione di autenticità, un intreccio di passione, amore e indiscussa qualità socialmente sostenibile nel rispetto delle nostre tradizioni. Ilaria è già presente in alcuni negozi e-commerce per il mercato estero quali ad esempio l’Arabia Saudita; invece per chi volesse acquistarle direttamente presto sarà disponibile lo shop online sul sito www.cordinirita.com.

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: