Sostenibilità e non solo

Il blog che pone l’attenzione sulla mobilità sostenibile ed i progetti ad essa legati offrendo una visione completa e integrata sui temi Smart City e Green Mobility spaziando sulle varie tipologie di trasporto urbano e non solo.
La mobilità è oggi, soprattutto nei grandi centri urbani, una componente essenziale del funzionamento della città e della vita dei suoi abitanti i quali esprimono una crescente esigenza di efficienza e di miglioramento per tutti gli aspetti che la mobilità include.
Con il termine mobilità infatti si intende non solo il traffico, a cui spesso viene ridotto, ma un sistema complesso che comprende tutto ciò che è in relazione al muoversi, con qualsiasi mezzo, nella città e nel territorio: pedonalità, trasporto pubblico, trasporto privato, sosta e parcheggi, sistemi per una mobilità sostenibile, per citare alcune delle questioni principali, ciascuna delle quali declinabile in molteplici sottosistemi ed in diverse necessarie fasi di pianificazione, programmazione e attuazione integrata per percorrere la migliore delle strade verso un’ottimizzazione della qualità degli spostamenti.

Fabio Rosati

Fabio Rosati
Fabio Rosati nasce a Brescia, classe 1960, laurea in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma, master al New York Institute of Finance e laureando in Ingegneria dei Trasporti, dopo la carriera industriale che lo ha portato sino alla Direzione Generale, decide di impegnarsi in qualità di consulente, si dedica alla docenza universitaria – è docente presso l’Università degli Studi Guglielmo Marconi di Roma – e crea il Centro Studi Mobilità di cui è Amministratore Unico, occupandosi di mobilità sostenibile e impegnandosi nella gestione e ottimizzazione di piattaforme di infomobilità per vari clienti nonché supportando alcuni Comuni Italiani nell’ottimizzazione delle problematiche di TPL e di gestione semaforica.
Si occupa dello sviluppo del sistema di rete di ricarica per i veicoli elettrici, promuove lo sviluppo di progetti di piste ciclabili, l’ottimizzazione del car sharing e quanto attiene alla mobilità in tutte le sue forme. È socio esperto della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile nonché membro del Comitato Scientifico della rivista MobilityLab.

Newsletter
Sostenibilità e non solo

Apr 12

Turismo, Cultura e Mobilità: se la burocrazia frena i progetti di Sostenibilità e di nuove opportunità di lavoro green

Il turismo, per il benessere delle persone e del pianeta, deve essere un’opportunità e non un problema: ecco perché l’Assemblea generale della Nazioni Unite ha deciso, il 7 dicembre 2015, che il 2017 sarebbe stato l’Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo

di Fabio Rosati

Oggi si parla sempre più di turismo sostenibile definito come quella forma di turismo che soddisfa i bisogni dei viaggiatori e delle regioni ospitanti e allo stesso tempo protegge e migliora le opportunità per il futuro.

» Leggi l'intero post...

Ott 13

Italia ancora fanalino di coda sull’auto elettrica! !! !

I problemi per questa soluzione ecologica sono ancora molti: infrastrutture per la ricarica praticamente assenti in Italia, scarsa autonomia delle batterie e tempi lunghi per la ricarica. In Europa, grazie anche agli incentivi, le crescite sono più consistenti ed anche le infrastrutture non mancano!

di Fabio Rosati

Dal punto di vista della diffusione delle automobili elettriche, l’Italia si dimostra fanalino di coda rispetto al resto dell’Europa ed è il paese dove l’auto viene utilizzata quotidianamente. Infatti in Italia l’uso del mezzo privato negli spostamenti quotidiani rimane prevalente e, complessivamente, in aumento, secondo un recente studio Censis: nel 90% circa delle province italiane almeno il 60% degli spostamenti sistematici casa-lavoro avviene in auto ed in molte province si supera il 70%.

» Leggi l'intero post...

Feb 23

Verso una Mobilità Nuova

Nuove tecnologie e comportamenti gettano le basi per una mobilità nuova, che si intreccia con l'urbanistica sostenibile ed è necessaria per affrontare le sfide dell'inquinamento e del cambiamento climatico. Ma per cambiare il nostro modo di spostarci serve un nuovo stile di pianificazione

di Fabio Rosati

Tre possono essere le strategie per ridurre le emissioni di CO2 nel settore dei trasporti tracciando la strada per conseguire gli obiettivi di riduzione a livello comunitario:

» Leggi l'intero post...

Lug 8

Roma e la sua Mobilità

Nella capitale gli spostamenti avvengono per il 50,5% tramite l'auto, il 15,5% con un ciclomotore e solo il 28,4% con mezzi pubblici. A Roma c'è la necessità di trovare un modello diverso di spostamento che includa una mobilità anche ciclistica quotidiana e una pianificazione di cicloturismo

di Fabio Rosati

Come si sta evolvendo la mobilità urbana nelle città italiane?

» Leggi l'intero post...

Mag 21

Auto Elettriche: crescono in Europa ma in Italia sono ancora un mercato di nicchia

La crescita delle immatricolazioni dei veicoli elettrici ha registrato in Europa nel 2014 una crescita del 60% ma in Italia le immatricolazioni stentano a crescere. Complice una rete infrastrutturale di ricarica ancora a macchia di leopardo nonostante l’approvazione del Piano Nazionale delle Infrastrutture di Ricarica (PNIR). Manca ancora una strategia di sviluppo mentre per la diffusione di veicoli elettrici servono linee guida politico-normative certe e a lungo termine

di Fabio Rosati

Gli automobilisti europei mostrano un interesse sempre maggiore per le auto elettriche. Lo dimostrano gli ultimi dati sulle immatricolazioni di veicoli elettrici in Europa diffusi da Avere-France, associazione francese che promuove lo sviluppo della mobilità elettrica.

» Leggi l'intero post...

Gen 7

Il Sogno delle Smart City

Metropoli cablate, banda larga, autostrade telematiche: il futuro è sia delle che nelle smart city, le città intelligenti destinate a semplificare e a rendere più agevole la vita degli abitanti e di chi ci lavora

di Fabio Rosati

L’utilizzo dell’auto deve essere razionalizzato, soprattutto in città, alla luce delle previsioni demografiche che individuano nella progressiva urbanizzazione uno dei fenomeni più rilevanti dei prossimi decenni.

» Leggi l'intero post...

Set 5

Sharing Economy: una moda o una realtà?

C’è chi lo chiama consumo collaborativo, chi peer-to-peer renting e chi parla di economia della condivisione. Fatto sta che la sharing economy sta diventando un paradigma sempre più centrale nella nostra vita di tutti i giorni. Ma come tutti i beni e/o i servizi ha anche un costo! !!

di Fabio Rosati

L'economia della condivisione – la sharing economy -(a volte indicata anche come l'economia peer-to-peer, economia collaborativa, consumo collaborativo) è un sistema socio-economico costruito intorno alla condivisione di risorse umane e fisiche. Essa comprende la condivisione della creazione, produzione, distribuzione, commercio e consumo di beni e servizi da parte di persone e organizzazioni diverse. Questi sistemi assumono una varietà di forme spesso sfruttando la tecnologia dell'informazione per responsabilizzare gli individui, le imprese, non-profit e di governo con informazioni che consentono la distribuzione, la condivisione e il riutilizzo della capacità in eccesso di beni e servizi.

» Leggi l'intero post...

Lug 16

La ‘cultura’ della Mobilità Sostenibile

Se vogliamo che la Mobilità Sostenibile si sviluppi in tutte le sue forme quale componente essenziale del funzionamento della città e della vita dei suoi abitanti che esprimono una crescente esigenza di efficienza e di miglioramento, allora dobbiamo diffondere la cultura della mobilità in senso lato a tutti i livelli

di Fabio Rosati

Con il termine mobilità si intende un sistema complesso che comprende tutto ciò che è in relazione al muoversi con qualsiasi mezzo, nella città e nel territorio. Pedonalità, trasporto pubblico, trasporto privato, sosta e parcheggi, sistemi per una mobilità sostenibile, sono alcune delle tematiche principali, ognuna declinabile in molteplici sottotitoli ed in diverse necessarie fasi di pianificazione, programmazione e attuazione integrata.

» Leggi l'intero post...

Mag 3

Incentivi per veicoli a basse emissioni

Non si privilegia nessuna tecnologia fra quelle ecologiche, ma si guardano solo le emissioni di CO2 non superiori, rispettivamente a 120, 95 e 50 g/km. Escluse le biciclette a pedalata assistita

di Fabio Rosati

Eccoci pronti al via con i nuovi contributi ecologici destinati a finanziare i veicoli a basse emissioni ‘complessive’ ovvero tutte le auto ad alimentazione alternativa (elettrici, ibridi, a metano, biometano, GPL, biocombustibili, idrogeno) con emissioni di anidride carbonica (CO2), allo scarico, non superiori, rispettivamente a 120, 95 e 50 g/km.

» Leggi l'intero post...

Apr 21

Un Cambiamento Necessario

Svolta sulle politiche di auto in proprietà, necessità di rivedere i servizi offerti dai taxi pensando ad un’integrazione dei servizi per la mobilità in generale passando attraverso il Trasporto Pubblico Locale

di Fabio Rosati

Secondo una recente indagine Nielsen, l’84% degli intervistati non interpreta più l’auto come un bene status symbol. Oggi sono sempre più in auge la vendita dei veicoli usati e le offerte di car sharing. Sembra proprio che si stia assistendo alla fine di un’era: quella del «macchinone», dell’auto status symbol, da sfoggiare orgogliosamente davanti alle donne e sul lavoro, come un biglietto da visita. Adesso, forse per la crisi che stiamo attraversando, gli italiani interpretano l’auto per quello che è: un mezzo per spostarsi.

» Leggi l'intero post...

Mar 7

Sviluppo Infrastrutturale per una Mobilità Elettrica

I motivi per cui finora il ‘boom’ delle auto elettriche non c’è stato sono da ricercare nei prezzi delle auto elettriche considerati eccessivi, nella poca autonomia data dalle batterie (il ‘serbatoio’) nonché nei tempi di ricarica troppo lunghi e nella mancanza di infrastrutture di ricarica pubbliche

di Fabio Rosati

Le auto elettriche in tutto il mondo sono partite in sordina, ma adesso cominciano a decollare e secondo recenti studi sembra che dopo una partenza lenta, l’accelerazione stia per arrivare già a partire dal prossimo anno. Intanto nel corso del 2013, le auto elettriche vendute in tutto il mondo ammontano a circa 150 mila unità e si stima un target di 2,4 milioni nel 2020.

» Leggi l'intero post...

Feb 19

Velocipedi Turistici: ecologici e di supporto

Parliamo dei risciò, i velocipedi a tre ruote a propulsione a mezzo pedali e/o a pedalata assistita dotati di un motore elettrico ausiliario che potrebbero finalmente essere legalizzati anche in Italia mentre in altre città del mondo già circolano liberamente e rappresentano un 'costume' ed un'attrattiva negli spostamenti nei centri città. Bloccati dalla burocrazia e considerati irregolari, ora potrebbero essere legalizzati

di Fabio Rosati

L'idea di un servizio di mobilità sostenibile per il trasporto dei cittadini e dei turisti nelle diverse città realizzato da dei risciò a pedalata assistita elettricamente come i VeloLeo, rappresenterebbe una spinta verso una ciclabilità che sempre più si va diffondendo sulle vie cittadine.

» Leggi l'intero post...

Gen 29

Verso una mobilità ad impatto zero

L'auto elettrica è vista come la soluzione ideale per tutti i problemi di inquinamento, e per raggiungere il traguardo di una mobilità sostenibile. E’ una di quelle sfide che richiede l’impegno di tutti e che può trovare grande utilità nell’azione congiunta, sinergica di molti attori

di Fabio Rosati

Ogni anno, sulle strade italiane, circolano quasi 900.000 milioni di passeggeri per chilometro a cui vanno aggiunte quasi 150.000 milioni di tonnellate di merci, sempre per ogni chilometro di strada. Numeri impressionati – quasi un milione di milioni di passeggeri - che testimoniano l'altissima domanda di mobilità da parte di comuni cittadini e aziende e che va necessariamente gestita e controllata.

» Leggi l'intero post...

Gen 28

La Mobilità Sostenibile come Cultura

Una componente essenziale del funzionamento delle città

di Fabio Rosati

La mobilità è oggi, soprattutto nei grandi centri urbani, una componente essenziale del funzionamento della città e della vita dei suoi abitanti i quali esprimono una crescente esigenza di efficienza e di miglioramento per tutti gli aspetti che la mobilità include.

» Leggi l'intero post...