Cultura dell'espediente nell'era classica. ... i prodromi dei vizi contemporanei

Ultimi articoli
Newsletter

TEMI APERTI DEL DIBATTITO SOCIALE

Cultura dell'espediente nell'era classica
... i prodromi dei vizi contemporanei

Nell'ampio panorama della storia dell'umanità, l'era classica rappresenta un momento di profondo sviluppo culturale, politico e sociale

di Antonio Rossello

Vivere di espedienti
Vivere di espedienti

Tuttavia, dietro il fulgore delle grandi civiltà greche e romane si cela anche un lato oscuro: la cultura dell'espediente, che costituiva i prodromi dei vizi contemporanei che ancora oggi affliggono la società.

Il concetto di expedientia nell'antica Roma

Nell'antica Roma, la cultura dell'espediente era espressa attraverso il concetto di expedientia. Questo termine indicava la capacità di adottare soluzioni pratiche e immediate per risolvere situazioni complesse o problematiche, spesso a discapito della moralità o della legalità. Gli antichi romani, pur essendo dotati di un sistema giuridico sofisticato e di principi etici elevati, non esitavano a ricorrere a pratiche discutibili per ottenere vantaggi personali o politici.

Politica e corruzione nell'antica Grecia

Nell'antica Grecia, la cultura dell'espediente era intrinseca alla politica. Le città-stato greche, pur essendo ferventi sostenitrici della democrazia e del dibattito pubblico, erano spesso soggette a corruzione e intrighi politici. Le lotte di potere tra le varie fazioni politiche portavano spesso all'adozione di misure sleali e antidemocratiche per ottenere il controllo del governo o per favorire gli interessi personali dei politici di turno.

L'eredità della cultura dell'espediente

Sebbene l'era classica sia ormai lontana nel tempo, i suoi insegnamenti e le sue tendenze hanno lasciato un'impronta indelebile sulla storia dell'umanità. La cultura dell'espediente, con i suoi compromessi morali e le sue pratiche sleali, ha trovato terreno fertile anche nelle epoche successive, influenzando i vizi e le corruzioni che ancora oggi affliggono la società contemporanea.

Riflessioni sulla contemporaneità

Nel contesto attuale, in cui la politica, l'economia e la società sono sempre più permeate da scandali e comportamenti discutibili, è importante riflettere sulle radici di tali fenomeni. La cultura dell'espediente, sebbene possa sembrare un fenomeno lontano nel tempo, continua a manifestarsi sotto forme diverse nella nostra realtà quotidiana. Il confronto con le pratiche dell'era classica ci offre uno spunto di riflessione sulla natura umana e sulle sfide morali che ancora oggi dobbiamo affrontare.

In conclusione, esplorare la cultura dell'espediente nell'era classica ci permette di comprendere meglio le origini dei vizi contemporanei e di affrontare con maggiore consapevolezza le sfide morali e sociali del nostro tempo.

Venerdì 22 marzo 2024

© Riproduzione riservata

317 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: