E’ ufficiale: La Roma Calcio soffre di pareggite

L'altra voce

Questo blog vuole presentare la notizia calda della settimana, ma in un modo differente. Invece di fornirvi il comunicato nudo e crudo come fanno tutti i giornali o quasi (in stile “Ansa”), avrete la possibilità di conoscere la mia opinione su determinate tematiche e... spero di appassionarvi.
Mi occuperò dei più svariati argomenti ma... di politica sul mio spazio ce ne sarà pochissima, o pressoché zero.
Perché questa scelta? Perché di giornali politicanti ce ne sono già troppi, e il mio blog non vuole schierarsi. Per dirla meglio, per quanto concerne la cosiddetta “scienza del governo”, io sinceramente “Ho perso le parole”, come direbbe il buon Liga.

Michael Della Bella

Michael Della Bella
Collaboro con Reteluna.it e Famiglia Cristiana e amo tantissimo il giornalismo. Vivo a pane, “Fatto Quotidiano” e libri universitari. Mi piace scrivere e parlare di tutto, tranne che di argomenti trattanti la politica. Studio la lingua araba all’università, cosa che mi appassiona molto, pur trattandosi di un idioma molto difficile per noi Europei.
Volete scoprirmi meglio? Beh, non vi resta che leggere il mio primo post!

Newsletter
L'altra voce

Nov 26

E’ ufficiale: La Roma Calcio soffre di pareggite

Con il terzo pareggio consecutivo la Roma si fa soffiare il primo posto dalla Juventus, e mostra di non essere poi così forte come pareva ad inizio stagione

di Michael Della Bella

roma, serie a

E’ stato un match denso di significato quello che si è disputato ieri sera allo stadio Olimpico tra Roma e Cagliari. Per i capitolini era importante togliersi di dosso la ruggine degli ultimi due incontri, che portarono solo due punti (contro Sassuolo e Torino), mentre per i rossoblù una eventuale vittoria avrebbe dato un segnale importante alla popolazione regionale, martoriata dall’alluvione arrivata recentemente(tematica che ho trattato in un post precedente).

Ma veniamo alla cronaca del posticipo di ieri sera: Il primo tempo parte con i romani padroni del campo, Gervinho (punta) e Maicon (difensore) mettono in difficoltà, grazie alla loro velocità e tecnica sopraffina, la difesa a quattro schierata dal coach Diego Lopez.

Gli isolani usano la loro arma migliore per cercare di mettere in difficoltà l’11 guidato da Garcia: il contropiede. Con un tridente d’attacco costituito da Ibarbo-Cossu-Sau, i cagliaritani mettono subito in mostra le potenzialità offensive in loro possesso, con Victor che fa capire di essere un giocatore completo che sarebbe già pronto per una big del calcio, e Marco (ex Juve Stabia) che potrebbe sfoggiare l’ottimo tiro dalla distanza di cui è dotato.

Il primo tempo termina a reti inviolate con i padroni di casa che recitano il ruolo da protagonisti (come prevedibile): infatti i giallorossi mantengono il pallino del gioco, e il team capitanato da Conti tenta di organizzare il pressing attendendo un errore della compagine ospite.

I secondi 45 minuti iniziano seguendo lo stesso spartito del primo tempo: con i rutuli che guidano l’orchestra e la rosa dei quattro mori che cerca di inserire qualche nota stonata all’interno della macchina da guerra romana.

Da registrare i numerosissimi interventi compiuti dal portiere Vlada Avramov (numero 1 del Cagliari) a salvataggio del risultato. Il serbo si è dimostrato in grande forma, ed ha esaltato le sue qualità e la grande lucidità nel respingere gli assalti portati da De Rossi e compagni.

Il match termina 0-0, con i trasteverini che non riescono a spezzare il tabù cagliaritano ed entrano in una spirale che tende a discendere.

Forse l’allenatore francese Garcia dovrebbe provvedere ad oliare gli ingranaggi di un gruppo che, fino a poco tempo, fa pareva invincibile, avendo raggiunto il record di 10 vittorie consecutive dall’inizio della stagione.

Ora, complice forse la stanchezza e le pressioni, Totti e compagni non riescono (almeno per il momento), ad essere incisivi e determinanti come lo erano sino a tre turni fa.

Intanto il ds Sabatini preferisce non commentare le prossime mosse da compiere per il mercato di gennaio, ma il sapore di Cina comincia a mettere pressione alla società giallorossa...

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: