Un video sul quartiere della Giudecca

Oggi in Italia

Narrativa, saggistica e sport, giornalismo con articoli sul sociale, attualità, critica letteraria e recensioni di libri.

Vittorio Sartarelli

Vittorio Sartarelli
Trapanese, classe '37, Sartarelli è uno scrittore brillante appartenente alla tipica letteratura verista italiana. Formatosi al Liceo Classico di Trapani, ha proseguito gli studi universitari in Giurisprudenza all'Università di Palermo. È giornalista e bancario in pensione. Dal suo debutto come scrittore, avvenuto nel 2000, ad oggi è stato insignito di numerosi premi letterari e riconoscimenti.

Newsletter

Feb 1

Un video sul quartiere della Giudecca

In una sala del Museo Pepoli a Trapani

di Vittorio Sartarelli

Palazzo Ciambra- Quartiere Giudecca

L’associazione culturale “Le Stanze di Elicona”, ad opera di due suoi membri più rappresentativi, A. Messina e F. Tobia, con particolari capacità di tecnica fotografica, ha realizzato un video su di un quartiere molto caratteristico della città di Trapani, il quartiere della Giudecca, testimonianza monumentale e architettonica dell’insediamento ebraico a Trapani. Il video, di ottima fattura e coadiuvato da una perfetta regia, è stato proiettato in una sala del Museo Pepoli di Trapani, uno dei più importanti Musei della Sicilia. La bella e interessante iniziativa culturale è stata presentata nel corso di una conferenza illustrata dal Direttore del Museo e ha avuto come relatore il Professore Antonino Tobia Presidente della Libera Università “Tito Marrone” di Trapani. Il Professore si è soffermato sulla numerosa e attiva presenza israeliana il Sicilia, fino alla diaspora, un fenomeno sociologico che ripetutamente ha afflitto il popolo ebreo nel corso dei millenni. La Dottoressa D. Scandariato poi ha illustrato, nel corso della manifestazione, un pregevole reperto che si trova all’interno del Museo, un Presepe Artistico composto con materiali marini e rocciosi, opera di un valente artigiano trapanese del 1700. Si tratta di un’autentica opera d’arte miniaturizzata composta magistralmente con un equilibrio di piani e soggetti che si esprime con una qualità immaginifica eccezionale, sia nella composizione dei vari personaggi, sia negli animali presenti sulla scena. Per quanto riguarda il video oltre che una mostra retrospettiva di un antico rione cittadino, con la sua particolare architettura dei palazzi, dei negozi e della strada, ha focalizzato un revival antropologico commovente, riservato ad una persona residente nella zona e alla sua famiglia. Ne è scaturita una delicata intervista al Signor D’Antoni, titolare di un negozio per la vendita di bombole di gas e di attrezzatura varia per le cucine, in origine aperto dal padre che fu capace, dal nulla e senza disponibilità finanziarie, di portare avanti la piccola attività commerciale e di farla progredire, consentendo alla sua famiglia di vivere dignitosamente. Cosa che il signor D’antoni figlio, a 66 anni di età, ha saputo conservare e gestire egregiamente, consentendo ai suoi due figli di studiare e di avere un avvenire. Il tutto è stato sempre orientato con il fondamentale senso della unità familiare e degli affetti, con una costanza encomiabile. Un pregevole ritratto di vita cittadina rionale.

Vittorio Sartarelli

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: