Sky diffida la Lega diritti tv sul calcio. «No alle vendite fuori dalle regole»

Ultimi articoli
Newsletter

«in questa gara noi abbiamo fatto le offerte più alte»

Sky diffida la Lega diritti tv sul calcio
«No alle vendite fuori dalle regole»

La diffida tratta della liceità dell’assegnazione dei pacchetti A (satellite) e B (digitale) con le partite delle migliori squadre a un solo soggetto

Redazione Online

Repertorio
Repertorio

MILANO | Mentre a Milano è in corso il vertice della Lega calcio che deve deliberare sull’assegnazione dei diritti televisivi per il campionato di calcio di serie A nel triennio 2015-2018, Sky diffida la Lega di A dall’assegnare i diritti tv fuori dalle regole del bando. La diffida tratta della liceità dell’assegnazione dei pacchetti A (satellite) e B (digitale) con le partite delle migliori squadre a un solo soggetto, dell’offerta condizionata di Mediaset per le partite delle squadre minori e dei criteri per l’annullamento della gara. In più, Sky ha sensibilizzato i presidenti dei club calcistici, ricordando il proprio impegno «al fianco delle squadre».

COSTRETTI | La motivazione è: «Siamo stati costretti perché il rispetto delle regole è sempre fondamentale e in questa gara noi abbiamo fatto le offerte più alte».

Lunedì 23 giugno 2014

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: