La calciatrice Hope Solo colpevole di violenza sulla sorella e sul nipote di 17 anni

Ultimi articoli
Newsletter

152 presenze in nazionale

La calciatrice Hope Solo colpevole di violenza
sulla sorella e sul nipote di 17 anni

Ora è in carcere in attesa di giudizio. Fu prelevata dalla polizia in stato alterato

Redazione Online

Hope Solo
Hope Solo
SEATTLE | Hope Solo, portiere della nazionale femminile di calcio degli Stati Uniti, è finita in manette con l’accusa di violenza dopo una lite con la sorella ed il nipote di 17 anni. L'accusa è di violenza domestica di quarto grado. I due sono stati trovati feriti, e Solo era alterata.

IL MARITO | Nel 2012, il marito della giocatrice, Jerramy Stevens, ex giocatore di football, l'aveva picchiata.

LA CARRIERA | Solo vanta 152 presenze in nazionale, con la quale ha vinto due titoli olimpici (2008 e 2012). 

Lunedì 23 giugno 2014

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: