Il manager della Tata Karl Slym si è suicidato in un hotel di Bankok

Ultimi articoli
Newsletter

52 anni, amministratore delegato di Tata Motors

Il manager della Tata Karl Slym
si è suicidato in un hotel di Bankok

Nessun segno di lotta nella sua stanza, la finestra aperta. Molto piccola, quindi non è possibile che sia scivolato, ma deve essersi arrampicato. Nella sua stanza cera anche una lettera di tre pagine

di Silvia Tozzi

Karl Slym
Karl Slym

BANGKOK | Karl Slym, 52 anni, amministratore delegato di Tata Motors è morto domenica mattina precipitando dal ventiduesimo piano dell’albergo di Bangkok dove alloggiava, cadendo su un balcone del quarto piano. 

LA LETTERA | Slym si è forse suicidato. Nessun segno di lotta nella sua stanza, la finestra aperta. Molto piccola, quindi non è possibile che sia scivolato, ma deve essersi arrampicato. Nella sua stanza c’era anche una lettera di tre pagine.

LA VITA | Il manager inglese è arrivato in Tata nell’ottobre nell’anno scorso. Aveva la responsabilità del marchi Tata. Nella sua carriera aveva ricoperto importanti cariche nelle divisioni indiane e cinesi di General Motors e in Toyota. 

Lunedì 27 gennaio 2014

© Riproduzione riservata

1194 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: