Festival del cinema di Berlino vincono film e attori cinesi, e Wes Anderson

Ultimi articoli
Newsletter

migliori attori Haru Kuroki e Liao Fan

Festival del cinema di Berlino
vincono film e attori cinesi, e Wes Anderson

L’Orso d’argento per la miglior sceneggiatura è stato vinto da Dietrich Brüggemann e Anna Brüggemann per Kreuzweg (Station of the Cross), mentre il premio per la migliore opera prima è andato a Güeros di Alonso Ruizpalacios

di Silvia Tozzi

Il film di Wes Anderson
Il film di Wes Anderson
BERLINO | Domenica 16 febbraio si è conclusa la 64esima edizione del festival del cinema di Berlino. L’Orso d’oro è andato al film cinese Bai Ri Yan Huo (Black Coal Thin Ice) di Diao Yinan, film che ha vinto anche l’Orso d’argento per il miglior attore, Liao Fan. Il premio per la miglior interpretazione femminile è andato ad Haru Kuroki, per il dramma storico The Little House.

GLI ALTRI PREMI | Richard Linklater ha vinto L’Orso d’argento per la migliore regia per il film Boyhood, mentre il Premio speciale della Giuria è andato a The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. L’ Orso d’argento per la miglior sceneggiatura è stato vinto da Dietrich Brüggemann e Anna Brüggemann per Kreuzweg (Station of the Cross), mentre il premio per la migliore opera prima è andato a Güeros di Alonso Ruizpalacios.

PREMIO DELLA GIURIA | Premio della giuria a Wes Anderson per Grand Budapest Hotel che, attraverso le bizzarre vicende di un albergo parla di arte, tragedia nazista e umanità varia. 

Mercoledì 19 febbraio 2014

© Riproduzione riservata

1025 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: