Dimesso dopo 15 giorni Pier Luigi Bersani. Non ci sono conseguenze di alcun tipo

Ultimi articoli
Newsletter

era immediatamente stato ricoverato in ospedale a piacenza

Dimesso dopo 15 giorni Pier Luigi Bersani
Non ci sono conseguenze di alcun tipo

Pier Luigi Bersani è stato dimesso dall’ospedale di Parma dove era ricoverato dal 5 gennaio in seguito a un’emorragia cerebrale

di Silvia Tozzi

Pier Luigi Bersani
Pier Luigi Bersani

PARMA | Pier Luigi Bersani è stato dimesso dall’ospedale di Parma dove era ricoverato dal 5 gennaio in seguito a un’emorragia cerebrale. Per l’ex candidato premier non ci sono conseguenze, nè dal punto di neurologico, nè fisico.

IL RICOVERO | Bersani si era sentito male nella sua casa di Piacenza il 5 gennaio scorso, ed è stato immediatamente accompagnato dalla moglie e dal fratello, che è il medico di famiglia, al pronto soccorso. I sanitari lo hanno sottoposto ad accertamenti e dall’esame della Tac è emerso il problema cerebrale. Lo si è quindi trasferito a Parma, nel reparto di neurochirurgia.

ANEURISMA | A Bersani era stata diagnosticata un’aneurisma dell’arteria cerebrale e quindi ha dovuto essere sottoposto a un complesso intervento chirurgico.

Martedì 21 gennaio 2014

© Riproduzione riservata

1181 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: