Bonus di 80 euro anche ai cassaintegrati. Restano a bocca asciutta le partite Iva

Ultimi articoli
Newsletter

Il bonus da 80 euro spetta anche ai lavoratori deceduti

Bonus di 80 euro anche ai cassaintegrati
Restano a bocca asciutta le partite Iva

Le somme percepite come incremento della produttività, tassate al 10%, non concorrono ai fini del bonus

di Silvia Tozzi

Repertorio
Repertorio

MILANO | Anche i cassintegrati, i disoccupati che percepiscono l'indennità e i lavoratori in mobilità riceveranno il bonus Irpef di 80 euro secondo la circolare applicativa dell'Agenzia delle Entrate sullo sgravio fiscale. Le somme percepite come incremento della produttività, tassate al 10%, non concorrono ai fini del bonus.

L'AGENZIA | L'Agenzia precisa in una nota che «il credito Irpef scatta anche per i lavoratori che percepiscono somme indirizzate a sostegno del reddito, come la cassa integrazione guadagni, l’indennità di mobilità e di disoccupazione. Non concorrono al superamento del limite di 26mila euro le somme percepite a titolo di incremento della produttività che godono di una imposta sostitutiva del 10% mentre le stesse somme, a esclusivo vantaggio del lavoratore, vengono conteggiate per calcolare l’imposta lorda da confrontare con le detrazioni da lavoro dipendente».

I DECEDUTI | Il bonus da 80 euro spetta anche ai lavoratori deceduti in relazione al loro periodo di lavoro nel 2014 e sarà calcolato nella dichiarazione dei redditi del lavoratore deceduto presentata da uno degli eredi.

Giovedì 15 maggio 2014

© Riproduzione riservata

1155 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: