Appello di Antonino Magistro PdI. Alla coscienza degli elettori...

Ultimi articoli
Newsletter

In vista delle prossime elezioni politiche

Appello di Antonino Magistro PdI
Alla coscienza degli elettori...

La partita che si giocherà sarà cruciale per i destini del Paese. Pubblichiamo un comunicato del noto leader del PdI

di Redazione online

Antonino Magistro
Antonino Magistro

MESSAGGIO AI PARTITI CHE CHIEDONO IL VOTO AGLI ITALIANI. DA ANTONINO MAGISTRO PRESIDENTE CONFEDERAZIONE POPOLO D'ITALIA LIBERI E FORTI. 

Continuano le vessazioni e lo strapotere del liquidatore del PAESE MARIO DRAGHI. Tutto fra il silenzio dei partiti che lo hanno sostenuto osannato e gli hanno permesso di sentirsi immune con le sue ricette. I danni sono sotto gli occhi di tutti ha lasciato una grande svalutazione un debito pubblico più alto investimenti nel conflitto Ucraina Russia inutili una maggior disoccupazione un impoverimento della classe produttiva con la chiusura di moltissime partite Iva e commercianti allo stremo delle loro forze, un paese in ginocchio e meno male che era questo il governo dei migliori. Ora anche la crisi energetica e l' aumento spropositato delle bollette gas e luce che hanno dato il colpo di grazia a moltissime famiglie cosa volevamo di più? Se ne è andato nonostante avesse una maggioranza bulgara in parlamento prima di finire il suo compito dettato da Biden Stati Uniti d'America dalla Ue.dall agenda Davos dai poteri forti dalle big pharma e dall1"% che sta governando il mondo supino che non è più fatto da popoli sovrani. Una situazione che dopo la seconda guerra mondiale non ha eguali negli effetti catastrofici e disastrofici una situazione che ci vede fortemente penalizzati ed ancora esiste chi spera in un suo ritorno alla guida del paese. Questo DPCM del primo agosto pubblicato solo il 10 settembre nella GU n. 133 è incostituzionale ed illegittimo è va fermato e non solo dal dissenso montato nel paese ma anche dai partiti che lo hanno finora sostenuto rendendosi complici per il disastro prodotto. Come uscire da questa situazione? Il POPOLO D'ITALIA LIBERI E FORTI ha una sua ricetta:

Dobbiamo varare un nuovo piano Marshal tutto italiano quindi stampare la nostra moneta a credito e non a debito la nostra Lira fare una iniezione dj liquidità nelle PMI in tutte le Partite Iva commercianti artigiani autonomi dare respiro alle famiglie ai lavoratori sviluppare occupazione con politiche di intervento nell'esenzione dei contributi per i nuovi assunti per un numero di anni sufficienti alla ripresa economica del paese. Fare un condono tombale per cancellare tutto il contenzioso e le posizioni incagliate fra i cittadini e l'agenzia delle riscossione ed entrate e il MEF. Creare una tassazione progressiva che tenga conto delle difficoltà a seguire quella che ha creato tanti evasori fisiologici per il Cuneo fiscale che non ha eguali in tutta europa partendo da uno scaglione del 15% per arrivare al 35% a seconda dei volumi dichiarativi. Ridurre gli sprechi e la burocrazia ed attrarre di nuovo investimenti esteri nel paese. Sviluppare il nostro made in Italy sia nell 'agricoltura e in tutti i suoi volani settori produttivi. Sviluppare il turismo culturale e non. Sviluppare l'export ovunque commercio artigianato food ecc. Sfruttare le nostre fenomenali risorse umane e non. Insomma un vero piano Marshal da mettere in atto, non promesse elettorali dai partiti del sistema ma fatti concreti senza badare ai diktat dell'Europa o della Nato e giunto il momento di riprenderci la nostra Sovranità di un paese porta del mediterraneo dalla tradizione culturale ed artistica che ci invidiano in tutto il mondo questo dovremo farse subito se non vogliamo scomparire con la nostra civiltà con la nostra storia e cultura millenaria e con i grandi che hanno contribuito a creare questo mondo che rischia di diventare oggetto del desiderio di personaggi ambigui e finanzieri d'assalto che hanno messo gli occhi sul nostro Bel paese. Vi sarà molto da fare e probabilmente molto da lottare per poter riconquistare la nostra libertà ed affermare la vera democrazia nel paese ma se il Popolo D'Italia ci sosterrà noi ci saremo con tutte le forze sane che nel paese lottano per i nostri stessi obiettivi e ideali e che amano il nostro Paese come lo amiamo noi. Un nuovo paese fatto di solidarietà amore passione valori giustizia eguaglianza legalità sussidiarietà e credibilità. Un paese che non lascerà gli ultimi al loro destino che darà voce a chi non ha voce nel paese. Questo è il nostro progetto di vita che il PDI Popolo D'Italia Liberi e Forti vuole perseguire e portare avanti con determinazione e con tenacia tutto il resto serve solo a chi vuole continuare ad occupare le poltrone e i posti di comando per propri interessi o per disegni lobbystici di altri.

Noi abbiamo ancora una sola possibilità con la matita nella cabina elettorale il 25 settembre scegliere o non scegliere chi dovrà rappresentarci usiamo il cuore e il cervello e non sprechiamo questa ultima opportunità, perché non so se ce ne daranno ancora un altra. 

PDI il Presidente Antonino Magistro

N. B.

Dopo il 25 settembre lo scenario sarà non votanti 58 % movimenti del dissenso 7 % totale 65= il resto è partitocrazia FDI 21% Pd 19% lega 12% m5s 10% F I 9% calenda Renzi 6% altri 3 % centro 2% dissenso insieme 7% purtroppo molte persone non hanno capito come votare e per chi votare ma queste proporzioni sono fatte da una mia previsione sulla base del 42% dei votanti sugli aventi diritto uno sfacelo che dovrebbe far capire che il popolo si è allontanato dalla politica e che non si sente più rappresentato cadute le ideologie. POPOLO D'ITALIA LIBERI E FORTI Confederazione il Presidente

Martedì 13 settembre 2022

© Riproduzione riservata

261 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: