Alitalia, oltre 2mila esuberi, si resta a casa nessuna cassa integrazione a rotazione

Ultimi articoli
Newsletter

La posta in gioco sono le oltre 11 mila che resteranno

Alitalia, oltre 2mila esuberi, si resta a casa
nessuna cassa integrazione a rotazione

Dal Rapporto dell'Enac del 2013 si conferma anche nel 2013 la crisi del trasporto aereo in Italia con una diminuzione del numero dei passeggeri trasportati dell'1,7% sull'anno precedente (143,5 milioni)

di Silvia Tozzi

Repertorio
Repertorio

MILANO | L'amministratore delegato di Alitalia, Gabriele Del Torchio, nel comunicare la sottoscrizione dell'alleanza con Etihad, ha confermato che ciò comporterà il licenziamento di 2200 persone. Si tratta di esuberi strutturali per i quali sono esclusi cassa integrazione a rotazione e solidarietà: c'è solo il licenziamento.

ESUBERI | Etihad farà su Alitalia un investimento da 560 milioni, e il problema degli esuberi si sapeva essere presente e sarà affrontato.

MALPENSA | Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi ha incontrato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, e il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, a cui avrebbe confermato che per il governo, come scritto nel Piano nazionale degli aeroporti, Malpensa è l'unico scalo strategico del Nord-Ovest per il quale il piano Alitalia-Etihad prevede il passaggio da 11 a 25 delle frequenze settimanali dei voli intercontinentali a lungo raggio, con un incremento annuale dei passeggeri a 550.000, soprattutto in vista di Expo.

Lunedì 9 giugno 2014

© Riproduzione riservata

1168 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: