Novità in casa Ferrari, nasce la 458 Speciale

Ultimi articoli
Newsletter

Sarà presentata al salone di francoforte il prossimo 10 settembre

Novità in casa Ferrari, nasce la 458 Speciale

La nuova vettura di Maranello è la V8 più innovativa ed estrema.
Oltre 600 cavalli e alettoni «intelligenti», da zero a 100 in 3 secondi

Redazione Online

La nuova Ferrari 458 Speciale
La nuova Ferrari 458 Speciale

MARANELLO (MODENA) | Novità in casa Ferrari. È stata presentata oggi una nuova auto sportiva, la 458 Speciale. Si tratta di un otto cilindri, frutto dell'innovazione e della ricerca tecnologica estrema applicate ad una vettura eccezionale, la 458 Italia. La nuova Ferrari debutterà al Salone di Francoforte (al via il 10 settembre) dopo anni di ricerca e di studio all'interno della famosa "galleria del vento".

Esteticamente assomiglia molto alla 458, ma non bisogna farsi ingannare dalle apparenze. Dietro ci sono tantissime innovazioni che saranno applicate anche su altre vetture di Maranello. La prima, forse la più importante, l'aerodinamica attiva. Il motore estremo V8 è il degno erede della F430 Scuderia, con l'aggiunta di 35 Cv in più. In tutto la vettura superveloce conta ben 605 cavalli. L'efficienza aerodinamica, affiancata all'utente motore otto cilindri aspirato più potente, e la sua potenza straordinaria fanno di questa auto un mix di straordinaria potenza (2,13 Kg/Cv). Tra le altre caratteristiche importanti la modifica del disegno degli scappamenti posteriori da tre centrali a due laterali, e il controllo elettronico dell'angolo di assetto (SSC). Sono queste alcune (e non tutte) delle caratteristiche che rendono questa vettura davvero Speciale e che sono destinate a diventare uno standard per le Ferrari del futuro. Che il nome non sia assolutamente usurpato lo si capisce facilmente guardando le prestazioni: l'accelerazione da zero a 100 km/h in tre secondi, da zero a 200 km/h in 9.1 secondi e miglior tempo sul giro a Fiorano (1’23”5).

I numeri sono ciò che contano, e come se non bastasse l'utilizzo di materiali leggeri ha prodotto un ulteriore risparmio di peso: 90 kg in meno. A Maranello sono specializzati nel superare il record precedenti a ogni nuova uscita. Ogni nuova vettura supera quelle precedenti e non ha uguali nel mondo.

La nuova berlinetta otto cilindri posteriore-centrale è stata progettata con l'obiettivo di elevare prestazioni ed emozioni di guida ai massimi livelli garantendo sempre grande facilità di controllo in ogni situazione. La 458 Speciale nasce dalla filosofia Ferrari dell'innovazione e della ricerca tecnologica estrema che, nelle aree motopropulsore, aerodinamica e dinamica veicolo, ha prodotto risultati tali da rendere speciale una vettura già eccezionale come la 458 Italia, dando origine a un concept totalmente nuovo di sport car, essenziale senza compromessi. Molte delle sofisticate soluzioni che trovano con la 458 Speciale la prima applicazione su una vettura di gamma, tra cui l'aerodinamica attiva, sono destinate a diventare uno standard per l'intera produzione della Ferrari nel futuro prossimo.

La nuova berlinetta 8 cilindri posteriore-centrale, che si affianca nella produzione della Casa di Maranello alle pluri premiate 458 Italia e 458 Spider, è stata progettata con l’obiettivo di elevare prestazioni ed emozioni di guida ai massimi livelli garantendo contemporaneamente la facilità del controllo in ogni situazione.

Lavorando con maniacale attenzione sul motore che per due anni ha dominato il premio International Engine of the Year come “Best Performance Engine”, la Ferrari ha costruito il suo V8 aspirato più potente di sempre (605 cv) con una potenza specifica di 135 cv/l , la più alta raggiunta da un motore aspirato per uso stradale.

Uno dei contenuti più innovativi è il controllo elettronico dell’angolo di assetto (Side Slip angle Control - SSC) che facilita il raggiungimento del limite prestazionale a tutto vantaggio delle emozioni di guida. Grazie a un nuovo accurato algoritmo, l’SSC analizza istante per istante l’assetto della vettura e lo confronta con i valori ideali di riferimento, ottimizzando di conseguenza la gestione della coppia motore (attraverso il controllo di trazione F1-Trac) e la ripartizione di coppia del differenziale sulle due ruote (attraverso il differenziale elettronico E-Diff).

Lo sviluppo della vettura è avvenuto con gli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2, specificamente messi a punto attraverso un intenso programma di collaborazione che ha visto tra l’altro numerose sessioni di test congiunti in pista e al simulatore. Concepiti per la 458 Speciale, incrementano la performance sul giro singolo in condizioni di asfalto asciutto oltre che la costanza della prestazione nella sequenza di giri. Permettono inoltre di avvantaggiarsi della migliore aderenza su bagnato.

Questi contenuti tecnici consentono l’abbassamento del tempo sul giro singolo e una ripetibilità della performance nelle serie di giri consecutivi fino a oggi impossibile con una vettura non esclusivamente destinata alla pista, facendo della 458 Speciale la Ferrari di gamma con il miglior tempo di risposta (0,060 s) e l’accelerazione laterale più elevate (1,33 g) di sempre.

Mercoledì 21 agosto 2013

© Riproduzione riservata

1482 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: