Mostra etnografica su "Il Nostro Sud"

Oggi in Italia

Narrativa, saggistica e sport, giornalismo con articoli sul sociale, attualità, critica letteraria e recensioni di libri.

Vittorio Sartarelli

Vittorio Sartarelli
Trapanese, classe '37, Sartarelli è uno scrittore brillante appartenente alla tipica letteratura verista italiana. Formatosi al Liceo Classico di Trapani, ha proseguito gli studi universitari in Giurisprudenza all'Università di Palermo. È giornalista e bancario in pensione. Dal suo debutto come scrittore, avvenuto nel 2000, ad oggi è stato insignito di numerosi premi letterari e riconoscimenti.

Newsletter

Lug 8

Mostra etnografica su "Il Nostro Sud"

"Le stanze di Elicona" a Marsala

di Vittorio Sartarelli

Collettiva di pittura e fotografia

Come abbiamo avuto modo di riportare in precedenza, l’Associazione Culturale trapanese “Le Stanze di Elicona” abilmente condotta dal suo Direttore Artistico Architetto Antonella Messina, muovendosi nel territorio per la diffusione e la conoscenza dell’arte nelle sue molteplici espressioni, ha organizzato a Marsala una Mostra Etnografica collettiva intitolata “Il Nostro Sud” intendendo ovviamente riferirsi all’habitat culturale e artistico della città di Trapani e della sua provincia. La mostra che è stata inaugurata alla presenza di un folto pubblico il 4 ultimo scorso presso la Galleria “ARTE al 32” della pittrice Jole Cascio a Marsala, rimarrà aperta fino al 14 luglio prossimo. La mostra collettiva di fotografia e pittura ha raccolto le opere più significative ed espressive di alcuni fra i maggiori esponenti dell’arte pittorica e fotografica del nostro territorio, tutti dotati di una forte personalità artistica che s’incarna nella dimostrazione partecipata con le loro opere all’appartenenza a questa nostra terra di Sicilia. Ci è piaciuto evidenziare nel titolo, a proposito, la caratteristica etnografica i questa bella mostra, l’Etnografia, infatti, dal Greco letteralmente significa “descrizione del popolo”. Fare etnografia significa entrare in simbiosi artistico culturale con l’arte e la cultura di un popolo e del suo territorio al fine di promuoverne la conoscenza e di suscitare la curiosità e l’interesse necessari ad instaurare con esso un legame che vada oltre la visione dei “luoghi” e delle “tradizioni” che li caratterizzano e che rimanga per sempre. Le foto, che hanno come protagonista principale parte della Sicilia occidentale, mirano ad esaltarne l’affascinante poliedricità di luoghi incantevoli e di persone uniche ed inimitabili, presentandone alcuni degli elementi naturali, artistici e culturali che li caratterizzano. In fondo, le diverse prospettive o visioni di pittori e fotografi, sembrano voler suggerire a chi le contempla un itinerario che, pur comprendendo le più note mete turistiche, miri a far sì che “nell’animo del viaggiatore rimanga un’idea tanto chiara, completa e pura della grande, bella, impareggiabile Sicilia”. Così si espresso il grande scrittore tedesco J.W.Goethe visitando la Sicilia nel suo libro “Viaggio in Italia” nel 1817 e ancora:”L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. E’ in Sicilia che si trova la chiave di tutto”… “ La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l’unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra… chi li ha visti una sola volta, li possiederà per tutta la vita”.

Vittorio Sartarelli

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: