Giocavano coi coltelli in un istituto di suore. Uno dei quattro, 16 anni, è morto

Ultimi articoli
Newsletter

in gira scolastica a roma

Giocavano coi coltelli in un istituto di suore
Uno dei quattro, 16 anni, è morto

La causa del decesso sarebbe un’emorragia inarrestabile provocata da una ferita profondissima che ha reciso l’aorta e forse anche l’esofago

di Silvia Tozzi

Repertorio
Repertorio

ROMA | Uno studente svizzero di 16 anni in gita a Roma è morto accoltellato al petto mentre giocava con alcuni compagni in un istituto di suore, la Domus Nascimbeni, dove erano ospitati: si lanciavano coltelli. 

EMORRAGIA | La causa del decesso sarebbe un’emorragia inarrestabile provocata da una ferita profondissima che ha reciso l’aorta e forse anche l’esofago. Una coltellata che ha raggiunto il cuore e tanto profonda da essere stata inferta con una lama lunga. Infatti, le suore hanno raccontato di aver sentito un po’ di trambusto perché quattro ragazzi stavano giocando con un coltello. Uno col coltello c'è morto.

Mercoledì 9 aprile 2014

© Riproduzione riservata

1164 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: