“FORSE È SOLO MAL DI MARE” DAL FESTIVAL DI CANNES AL TERRA DI SIENA FILM FESTIVAL

Consigli in pillole

Benvenuti nel mio nuovo blog dedicato a tutti coloro che come me hanno tante passioni e curiosità. La mia nasce dai viaggi, dal desiderio di raccontare le mie esperienze e condividere tutto ciò che incontro durante il mio cammino. Per viaggio intendo non solo itinerari in Italia e nel mondo, non solo alberghi e ristoranti, centri benessere ma anche eventi sportivi, culturali, festival e manifestazioni. Nelle mie pagine troverete idee, curiosità, novità; farò recensioni e vi darò suggerimenti, in sostanza dei “consigli in pillole”. La pillola per la felicità è desiderare ciò che si vuole ascoltando se stessi. A volte basta veramente poco: un buon libro, un bel film, un bicchiere di vino. Ognuno potrà curiosare e cercare la sua pillola per prevenire o curare a seconda delle proprie necessità. E poi dal mondo dello spettacolo, della moda, del cinema, dello sport e del gossip interviste a uomini e donne Vip e molto altro ancora per farci sorridere e vivere con un po’ di leggerezza.

Manuela Muttini

Manuela Muttini
Sono diplomata in Lingue e laureata in Scienze politiche con indirizzo sociologico. Fin da bambina ho praticato sport a livello agonistico fino a raggiungere la serie B in ambito tennistico. Nel 2010 ho presentato al salone internazionale del libro di Torino il mio primo manoscritto dal titolo “Il principe imperfetto”, dove interpreto il variegato mondo femminile ed indago su emozioni e sentimenti. Oltre ad essere iscritta all’ordine nazionale dei giornalisti e a collaborare con diverse testate, nel corso degli anni ho maturato un’esperienza significativa come consulente d’immagine e comunicazione di vari personaggi Vip del mondo dello spettacolo (cinema, teatro, musica, moda, sport, arte). Ho organizzato eventi e festival, convention, incentive e campagne pubblicitarie sia a livello nazionale che internazionale, occupandomi in qualità di responsabile delle pubbliche relazioni sia della progettazione che della loro supervisione.

TAGS

BLOGROLL

Newsletter
Consigli in pillole

Mag 20

“FORSE È SOLO MAL DI MARE” DAL FESTIVAL DI CANNES AL TERRA DI SIENA FILM FESTIVAL

La commedia made in Prato, che ha conquistato il pubblico di Cannes e la partecipazione in concorso alla Terra di Siena Film Festival

di Manuela Muttini

fabrizio piscopo

E’ all’ Italian Pavilion dell’ Hotel Majestic nell’ambito del Festival di Cannes che oggi si è svolta oggi la presentazione del film “Forse è solo mal di mare” , la nuova commedia romantica,distribuita da Blue Penguin Film, in uscita il 23 maggio 2019 nelle sale italiane. 

Il film, prodotto da Cibbè Film, produzione cinematografica nata dalla passione per il cinema di alcuni imprenditori tessili pratesi, è un progetto durato dieci anni, lungo quasi un amore, quello tra l’ideatore del film, Matteo Querci e l’ isola di Linosa ed è un lungometraggio che si rivolge in maniera delicata ad un pubblico eterogeneo ed internazionale, utilizzando un linguaggio universale: quello delle emozioni vere e dei sentimenti genuini. 

Andare o restare? Rischiare o rinunciare, conservando la propria quieta routine? Questi sono alcuni dei dubbi che accomunano persone di ogni dove e di ogni età e che emergono, tra un sorriso e l’altro nel lungometraggio nato da un’idea di Matteo Querci e scritto da Tommaso Santi, opera prima della giovane regista Simona De Simone che vede la partecipazione di attori d’ eccellenza quali Maria Grazia Cucinotta, Francesco Ciampi, Beatrice Ripa, Annamaria Malipiero, Orfeo Orlando Cristian Stelluti, Barbara Enrichi, Paolo Bonacelli, Patrizia Schiavone e Street Clerks. 

Un film che affronta tematiche impegnative non solo familiari ma anche individuali, ponendoci di fronte a quesiti esistenziali, utilizzando sempre e comunque un approccio leggero: dalla riflessione sul desiderio di fuga e, al tempo stesso, sul legame alla terra di origine, ai desideri ai sogni, alle aspettative, alle scelte dovute ad affetti e lavoro, fino al senso più profondo dei rapporti familiari, soprattutto tra padre e figlia

Una commedia delicata dove emergono sentimenti autentici, un innamoramento che si percepisce durante i 93 minuti e che ha conquistato non solo il pubblico del market di Cannes ma anche il Direttore Artistico Antonio Flamini del “Terra di Siena Film Festival” www.terradisienafilmfestival.eu, che ha deciso di metterla in concorso nella prossima edizione del Festival. Ma le sorprese non finiscono qui, in quanto sempre al “Terra di Siena Film Festival”  sarà consegnato il Premio alla carriera a Maria Grazia Cucinotta.

Elegante e profondo nella forma e contenuti questa commedia toccante con le sue immagini poetiche ci racconta la vita di tutti i giorni sulla piccola e meravigliosa isola vulcanica di Linosa, in Sicilia, fotografata in una stagione non turistica e non estiva. Una Linosa quasi deserta, con le poche centinaia di abitanti che la popolano, con i pochi esercizi commerciali aperti, con le tante case dei vacanzieri chiuse e disabitate, in cui si percepiscono per di più gli stati e gli animi delle persone risvegliando in loro sentimenti quali la malinconia, l’illusione, la solitudine, l’isolamento.

Ma quell’aroma di disincanto che si intuisce, diviene a volte illusione, altre delusione ed altre ancora invece riemerge come uno scorcio di speranza e di salvezza che ti permette di vedere in te stesso nel profondo e capire cio’ che vuoi veramente facendoti guidare sempre dal cuore.

https://www.facebook.com/forsesolomaldimare/

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: