David di Donatello 2014: trionfa come miglior film “Il capitale Umano” di Paolo Virzì, migliore regia invece a Paolo Sorrentino per “La Grande Bellezza”

Consigli in pillole

Benvenuti nel mio nuovo blog dedicato a tutti coloro che come me hanno tante passioni e curiosità. La mia nasce dai viaggi, dal desiderio di raccontare le mie esperienze e condividere tutto ciò che incontro durante il mio cammino. Per viaggio intendo non solo itinerari in Italia e nel mondo, non solo alberghi e ristoranti, centri benessere ma anche eventi sportivi, culturali, festival e manifestazioni. Nelle mie pagine troverete idee, curiosità, novità; farò recensioni e vi darò suggerimenti, in sostanza dei “consigli in pillole”. La pillola per la felicità è desiderare ciò che si vuole ascoltando se stessi. A volte basta veramente poco: un buon libro, un bel film, un bicchiere di vino. Ognuno potrà curiosare e cercare la sua pillola per prevenire o curare a seconda delle proprie necessità. E poi dal mondo dello spettacolo, della moda, del cinema, dello sport e del gossip interviste a uomini e donne Vip e molto altro ancora per farci sorridere e vivere con un po’ di leggerezza.

Manuela Muttini

Manuela Muttini
Sono diplomata in Lingue e laureata in Scienze politiche con indirizzo sociologico. Fin da bambina ho praticato sport a livello agonistico fino a raggiungere la serie B in ambito tennistico. Nel 2010 ho presentato al salone internazionale del libro di Torino il mio primo manoscritto dal titolo “Il principe imperfetto”, dove interpreto il variegato mondo femminile ed indago su emozioni e sentimenti. Oltre ad essere iscritta all’Ordine nazionale dei giornalisti e a collaborare con diverse testate, nel corso degli anni ho maturato un’esperienza significativa come consulente d’immagine e comunicazione di vari personaggi Vip del mondo dello spettacolo (cinema, teatro, musica, moda, sport, arte). Ho organizzato eventi e festival, convention, incentive e campagne pubblicitarie sia a livello nazionale che internazionale, occupandomi in qualità di responsabile delle pubbliche relazioni sia della progettazione che della loro supervisione.

TAGS

BLOGROLL

Newsletter
Consigli in pillole

Giu 10

David di Donatello 2014: trionfa come miglior film “Il capitale Umano” di Paolo Virzì, migliore regia invece a Paolo Sorrentino per “La Grande Bellezza”

Sfida fino all’ultima statuetta tra Paolo Virzì e Paolo Sorrentino: 7 statuette per l’artista livornese e 9 per l’artista napoletano

di Manuela Muttini

david di donatello, oscar italiani, paolo sorrentino, paolo virzì, cinema italiano

David di Donatello 2014: trionfa come miglior film “Il capitale Umano” di Paolo Virzì, migliore regia invece a Paolo Sorrentino per “La Grande Bellezza”

Sfida fino all’ultima statuetta tra Paolo Virzì e Paolo Sorrentino: 7 statuette per l’artista livornese e 9 per l’artista napoletano

La stagione d’oro del cinema italiano continua ancora una volta grazie all’assegnazione dei David di Donatello 2014 ai due migliori film prodotti quest’anno: “Il Capitale Umano” di Paolo Virzì e “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino.  La cerimonia è stata trasmessa in diretta Rai Movie dalla coppia Ruffini-Foglietta.

Il Capitale Umano”, oltre ad aggiudicarsi il premio più prestigioso come miglior film 2014, ottiene i riconoscimenti per le interpretazioni di Valeria Bruni Tedeschi, come migliore protagonista, Fabrizio Gifuni e Valeria Golino come migliori attori non protagonisti, per la miglior sceneggiatura, scritta da Virzì con Francesco Piccolo e Francesco Bruni, per il miglior montaggio di Cecilia Zanuso e per il miglior fonico di presa diretta, Roberto Mozzarelli.

“La Grande Bellezza”  ha vinto i David come miglior regista, miglior attore protagonista  Toni Servillo, come migliore produzione Indigo Film, miglior fotografia Luca Bigazzi, miglior scenografia Stefania Cella, miglior costumi Daniela Ciancio, miglior trucco e parrucco  Maurizio Silvi e Aldo Signoretti oltre che per i migliori effetti speciali visivi Chromatica.

Vince il David giovani e miglior opera prima il siciliano PIF con “La mafia uccide solo d’estate”. I premi musicali vanno a “Song’e Napule” dei fratelli Manetti. Delusione invece per “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia che nonostante le numerose nomination non porta a casa nulla.

I David speciali, in tutto cinque, sono andati al compianto Carlo Mazzacurati, a Sophia Loren, per la sua interpretazione de “La Voce umana” diretta da suo figlio Edoardo Ponti, al musicista recentemente scomparso Riz Ortolani, a Marco Bellocchio, premio per la carriera diregista e scrittore di cinema, ad Andrea Occipinti produttore/distributore della Lucky Red, che si è conquistato anche il premio miglior film dell ’Unione europeaPhilomenadi Stephen Frears.

Il David al miglior film straniero è andato a “Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson, al miglior documentario lungometraggio è andato a “Stop the Pounding Heart - Trilogia del Texas, atto III” di Roberto Minervini; mentre “37°4 S” di Adriano Valerio ha vinto come miglior cortometraggio.

© Riproduzione riservata

790 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: